Homepage

Sono passati quattro anni da quando ho iniziato a pensare a un blog tutto mio.

Quattro anni fa, infatti, la mia vita è cambiata drasticamente: nuovo amore (quello giusto, finalmente!), nuove prospettive, nuovo Paese. E così proprio io, ansiosa e super organizzata, innamorata dell’Italia e “no, lontana da Milano mai!”, sono partita (quasi) all’improvviso, direzione Spagna – Alicante. Ho caricato la macchina fino quasi a farla scoppiare e con Emma, il mio Labrador color cioccolato, sono partita. Non ho mai preso una decisione tanto rapidamente, per la prima volta ho pensato alla vita come a un’avventura.

Dell’Italia sono naturalmente ancora innamorata, probabilmente ancora più di prima; adesso semplicemente lo sono anche del mio Paese d’adozione, che sto scoprendo a piccoli passi.

Esistono migliaia di blog nel web, è vero. Motivo per cui ho rimandato per quattro anni. Alla fine però mi sono decisa: questo spazio sarà un modo per raccontare la vita di un’italiana in Spagna.

Per questo ho pensato a un blog con un titolo italo-spagnolo: il mio duende. “Duende” è la parola spagnola che preferisco: è uno di quei termini un po’ speciali che non possono essere tradotti in altre lingue. In uno dei suoi significati è quella forza misteriosa che un’opera d’arte o uno spettacolo della natura sono in grado di sprigionare e, nello stesso tempo, è lo “spirito di evocazione”, la risposta emozionale che proviamo dinnanzi a loro.

Questo blog sarà quindi un luogo in cui condividerò “il mio duende” per la Spagna, raccontando di esperienze, aneddoti, arte, architettura e viaggi.

 

Illustrazione di Marija Tiurina della serie “Untraslatable Words” per NeonMob

 

Per adesso ho pensato a quattro categorie per i miei post:

  • “Chiacchiere di un’italiana in Spagna”, dove in modo leggero e – spero – divertente, racconterò della mia vita qui, dal trasferimento fino ad oggi.
  • “Eventi&Co.”, in cui vi terrò aggiornati sulle iniziative culturali della Comunità Valenciana e non solo, e recensirò mostre e musei, sperando di essere utile a chi già vive qui o a chi ha voglia di passare da queste parti.
  • “Fuori Tema d’Arte” tratterà invece di storia dell’arte in modo più ampio [Non potevo farne a meno, è la mia passione e il mio lavoro!].
  • “Diario di viaggio”, sezione in cui condividerò la parte migliore dei miei viaggi dentro (e fuori) la Spagna.